Fragments of Kaos

Not so brief summary of what happened 3

sì sono pigro, quindi farò un megariassunto.

Una volta consegnata la taglia al consigliere di corte Veld, gli avventurieri si godettero un meritato riposo, ed il giorno seguente si separarono, andando ad investigare diverse zone della città. In questo frangente furono catturati Grim ed As’Taris, i quali erano andati alla ricerca del mago che aveva imprigionato gli esseri fatati che As’taris stava cercando.
Nel primo pomeriggio gli avventurieri rimanenti s’accorsero del fatto e, avvertiti da una nota anonima, la quale ingiungeva agli avventurieri di recarsi in una determinata zona dei bassifondi se volevano riavere i loro compagni, si precipitarono nel luogo indicato. esso si rivelò una trappola, ma il gruppo si aprì la strada all’interno, irrompendo nella villa di Helen, altro luogotenente delle picche nere.
Nel combattimento con Helen, Axoras, sull’orlo della morte, fece ancora ricorso al potere dell’entità intrappolata al suo interno, dopo che il mago intrappolò i suoi compagni, causando la fuga di quest’ultimo.
Una volta riacquistata una parvenza di controllo, Axoras e Johaness, l’unico altro scampato all’incantesimo imprigionante di Helen, i due continuarono ad esplorare la magione del mago, riuscendo a trovare un passaggio segreto per il suo laboratorio.
Dopo aver oltrepassato numerosi marchingegni e trappole riuscirono a giungere al mago, appena in tempo per esser testimoni della morte di Helen, a causa di un evocazione incontrollata.
Dopo essersi riuniti, i membri assistettero alla possessione demoniaca di Grim ed As’taris da parte di due entità maligne, ancor oggi non definite. Sebbene As’taris riuscì a sottrarsi alla possessione, Grim ne rimase vittima, e scomparve, teletrasportandosi verso destinazione ignota.
Il gruppo fuggì dall’edificio, e sulla via del ritorno incontrarono Elizabeth Dane, Alta Sacerdotessa di Ilmater, la quale affermò di star cercandoli onde pregarli di aiutarla a metter fine alle tensioni tra le due fazioni della città. Onde mostrar loro il suo supporto, ella mise al servizio degli avventurieri [[Mr. Kite]], con la promessa che gli sarebbe stato utile.
Una volta tornati a palazzo, Johannes, congedandosi dagli altri membri del gruppo, andò ad avvisare i membri delle più influenti chiese di Tradem della vera natura di Axoras , di cui era stato testimone.
La noote stessa una grande folla, composta da membri di tutte le chiese di Tradem, si riunì davanti al palazzo del marchese pretendendo la consegna del ranger.
A quel punto Axoras si volse per l’ultima volta all’entità che albergava dentro di sè, e fu consumato dal fiume di potere che ne ricavò. Dopo una possente esplosione, una creatura immonda fuoriuscì da quello che era stato il corpo del ranger, ed incominciò a seminare il panico tra le fila di guerrieri, chierici e paladini venuti a fermarlo. Al tempo stesso, la creatura evocò un essere draconico, scatenandolo contro i suoi precedenti compagni, i quali ne sarebbero stati sopraffatti, se non fosse stato per due dei guerrieri lì radunati, Drak’gul ed Exeris, i quali si unirono al combattimento contro la creatura immonda.
Una volta sconfitta la creatura, essi vennero confrontati da colui che fino a poco tempo fa era loro compagno, e sarebbero sicuramente periti, se non per l’intervento di Virgilia, la quale, affrontando l’essere, lo costrinse alla ritirata, per poi portare i superstiti al sicuro a Greypeack

Comments

FrancescoRambageMorricone

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.