Divinità e religioni

Le divinità sono esseri dal potere immenso, capaci di cambiare il mondo con il solo pensiero, che derivano i loro poteri dall’adorazione dei loro fedeli, ai quali in cambio concedono a loro volta poteri e capacità sovraumane.
I seguaci che contribuiscono attivamente al potere di una divinità sono incantatori divini, come paladini, chierici, druidi.
Gli altri adoratori forniscono potere in maniera passiva, sostentando l’esistenza di quella divinità tramite riconoscimenti, leggende, o preghiere ma non il suo potere divino.
Pertanto una preghiera di un chierico di Pelor contribuirà sia al sostentamento dello status divino del dio, sia al suo potere, mentre la preghiera di un postulante sosterrebbe semplicemente il suo status, senza accrescerlo.
Una divinità che non viene adorata e la cui memoria svanisce perde il suo potere divino, ed in alcuni casi cessa di esistere.

Le divinità vengono classificate in quattro livelli distinti di potere:

Demidivinità:

Il livello più basso, è solitamente quello delle divinità ascendenti. Una demidivinità è molto più debole di qualsiasi altra divinità, al punto di poter essere uccisa perfino da mortali molto potenti o da creature esterne particolarmente potenti(come ad esempio un signore dei demoni).
Tali esseri sono solitamente associati con il culto di altre divinità a cui sono sottoposti, e non hanno una loro area di influenza.

Divinità inferiore:

Tali divinità sono attive solo in determinate aree o culture, sebbene la loro presenza possa essere nota in tutto il piano. La maggior parte delle divinità specifiche per le razze appartengono a questa categoria. Queste divinità hanno una propria definita e specialistica area di influenza.
Molti pantheon o gruppi di divinità vedono numerose divinità inferiori al servizio di una divinità maggiore. Nonostante il titolo di “inferiore”, una divinità di questo grado è fuori dalla portata di qualsiasi essere non divino, ed anche da quella della maggior parte dei demidei.

Divinità Intermedia:

Queste divinità sono conosciute in tutto il globo, anche dalla gente comune e spesso ispirano storie, miti e leggende. culti di tali divinità possono trovarsi in tutte le maggiori città. Tali divinità spesso formano alleanze con le divinità maggiori, o offrono protezione a demidei.

Divinità maggiore:

I sommi gradi di potere divino appartengono a questa categoria. Esseri dall’intelletto vasto ed imperscrutabile e dai poteri al di là dell’umana comprensione, i poteri superiori assai raramente interferiscono con i mortali personalmente, ma hanno servitori, compresi demidei e divinità inferiori, dedicati appositamente a tale scopo.

Le divinità possono essere tali per:

Diritto di nascita: alcune divinità son tali dalla loro creazione. Esse sono solitamente le divinità più antiche o progenie di altre divinità

Ascensione: questo processo eleva un mortale, che abbia compiuto certe prove o rituali, o che sia stato oggetto di venerazione in vita o in morte, al grado di Demidio, il livello più basso di potere divino.

Elevazione: quando un mortale riceve la scintilla divina da un altra divinità, sia che sia donata spontaneamente sia che sia presa con la forza.

Tutti i metodi per diventare una divinità richiedono tempi e mezzi tali da essere praticamente impossibili per esseri che non siano già almeno personaggi epici o che non siano immortali.

Elenco delle divinità attualmente in vita e con seguaci sul piano:

-Gli Dei della Furia, con a capo Talos, un gruppo di divinità d’allineamento caotico malvagio con aree di influenza sulle catastrofi naturali.

-Il Pantheon nanico, con a capo Moradin.

-Il Pantheon halfling, con a capo Yondalla

Il Pantheon gnomico, con a capo Garl Glittergold
Il Pantheon elfico, i cui appartenenti sono detti Seldarine, con a capo Corellon Larethian

Corellon Larethian, Primo dei Seldarine, divinità maggiore del popolo elfico e della cultura elfica
Erevan Illesere, il Mutevole, divinità intermedia elfica del cambiamento
Rillfane Rallathil, divinità intermedia elfica della natura e dei vegetali
Sehanine Moonbow, Figlia del Cielo Stellato divinità inferiore elfica degli astri e dei sogni
Solonor Thelandira, Il Grande Arciere, Occhiodifalco, divinità intermedia elfica degli arcieri e della caccia
Shevarash, L’Arciere Oscuro, demidio elfico della vendetta e dell’odio verso gli elfi oscuri

Il Pantheon degli elfi oscuri, la cui più potente divinità è Lolth

Lolth, Madre dei Ragni, divinità maggiore degli aracnidi e degli elfi oscuri
Elistraee, Colei dai Capelli d’Argento, divinità minore degli elfi oscuri non-malvagi
Ghaundaur, Colui che è in Agguato, divinità minore delle melme
Vhaeraun, La Maschera della notte, divinità minore degli elfi oscuri di sesso maschile

Le divinità del Reame Fatato, governate da Titania ed Oberon

Morgana LeFey, La Dama del Lago, divinità minore degli illusionisti e della magia fatata
Korrigan, La Maligna, divinità minore dei folletti malvagi
Oberon, Re delle Fate, divinità maggiore delle fate e della Caccia Selvaggia
Puck, L’Irriverente, demidio fatato dell’inganno e dell’amore
Titania, Regina delle fate, divinità maggiore della magia fatata e dei folletti

Divinità Naturali: queste divinità, tutte connesse tra loro, sebbene siano molto spesso venerate da alcune razze, ad esempio gli elfi, a tal punto da far pensare che facciano parte di pantheon razziali, sono in realtà separate, in quanto i loro obbiettivi primari sono nella preservazione della natura. Esse sono:

Chauntea, La Grande Madre, colei che dà forma, divinità maggiore di fertilità ed estate
Ehlonna delle Foreste, divinità intermedia delle terre selvagge
Eldath: Madre delle Acqua, Guardiana dei Boschetti, La Quieta, divinità inferiore delle sorgenti e dei boschi druidici
Lurue, Regina degli Unicorni, demidio delle bestie fatate
Nobanion, Re delle Bestie, demidio delle bestie feline e della regalità
Silvanus, la Quercia, Vecchio Padre Albero, divinità maggiore della natura selvaggia e delle foreste vergini

Due solo divinità del pantheon draconico operano nel continente:

Bahamut, Il Drago di Platino, divinità maggiore dei draghi buoni
Tiamat, Il Drago Cromatico, divinità intermedia dei draghi malvagi

La Triade, gruppo di divinità del bene, spesso associate con le virtù dei paladini.

Ilmater: Il Dio Spezzato, Il Piangente, divinità intermedia del martirio e della sofferenza.
Tyr: il Dio Mancino, il Mutilato, Il Giusto, divinità maggiore della giustizia.
Torm, Il Dio Veritiero, Il Coraggioso, L’Avventato, divinità minore del cavalierato, dei paladini, della sincerità e delle giuste cause.

Pantheon dell’oltretomba: queste divinità sono universalmente conosciute, ed i loro nomi appaiono in tutte le cerimonie funebri di tutte le culture.

Jergal, Lo Scriba dei Morti, demidio dei monumenti funebri e della fatalità
Kelemvor, Giudice dei Morti, divinità maggiore della morte e dei defunti
Nerull, Il cupo Mietitore, divinità maggiore dell’omicidio e del trapasso

Pantheon arcano: guidato da Boccob, questo pantheon comprende tutte le divinità con aree d’influenza nel campo della magia arcana, . Esso comprende:

Boccob, Signore dalla Magia, l’Onnipotente, divinità maggiore della magia
Leira, Madre degli Illusionisti, L’ombra nella Nebbia, divinità minore delle bugie, delle illusioni e della segretezza
Oghma, il Sapiente, divinità intermedia della conoscenza e della ricerca
Savras, L’Onniveggente, demidio della divinazione
Vecna, Il Signore Mutilato, divinità minore degli intrighi, dei riti e dei segreti
Velsharoon, Signore della Cripta, demidio della necromanzia e dei lich

Le Eumeidi sono un gruppo di divinità femminili malvagie che rappresentano la lussuria, la vecchiaia e la discordia. Esse sono:

Beshaba, La Sventura, Signora della Discordia, divinità intermedia di sfortuna ed inamicizia
Lovitar, Maestra della tortura, divinità inferiore della tortura, del sadismo e del masochismo
Talona, Signora dei Veleni e della Pestilenza, divinità inferiore

Il Pantheon marino è composto da quelle divinità che, a differenza di Umberlee delle Furie, aiuta i naviganti. Esso include:

Canac, L’Inconstante, divinità minore delle stagioni e delle piogge
Selune, Nostra Signora d’Argento, divinità intermedia della luna della navigazione e delle maree
Valkur, Il Possente Capitano, demidio dei marinai e dei venti

Le Tre Grazie sono tre divinità dell’amore universalmente diffuse, nello specifico:

Lliira, Signora delle Delizie, La Gioifera, divinità minore della gioia
Sharess, la Felina, demidio dei gatti e della sensualità
Sune, Capelli di Fiamma, Principessa delle Passioni, divinità maggiore dell’amore

Divinità singole di particolare importanza ma che non sono associate con un pantheon sono:

Asmodeus, Principe delle Tenebre, divinità maggiore dei diavoli e del male

Gruumsh, l’Occhio solo, divinità maggiore del popolo orchesco

Lamatsu: La Madre dei Mostri, L’Utero Blasfemo, divinità maggiore degli esseri mostrusi e della follia

Shar, La Cantrice Notturna, divinità maggiore della notte e dell’oscurità

Cyric: Principe dell’Inganno, Il Dio Pazzo, Il Sole Nero, divinità maggiore della pazzia, dell’intrigo, dell’illusione

Heironeus, L’invincibile, divinità maggiore del coraggio dell’onore e dell’audacia

Helm: Il Guardiano, il Vigilante, divinità intermedia della vigilanza e della lealtà

Olidammara, Il Ladro Ridente, divinità intermedia dei ladri, del vino e della musica

Pelor, lo Splendente, divinità maggiore del sole, della luce e della guarigione

St. Cuthbert del Randello, divinità intermedia del castigo

Tempus, Il Signore Delle Battaglie, divinità maggiore della guerra

Tymora, La Dea Che Sorride, La Gentile Signora, divinità intermedia della buonasorte e delle avventure.

Lathander, Signore del Mattino, divinità maggiore della primavera, della rinascita, della salute e della prestanza fisica

Waukeen, La Contrattatriice, divinità intermedia del commercio e del viaggio.

Fhaelangh, abitatore dell’Orizzonte, divinità intermedia del viaggio e degli esploratori

Irori: Maestro dei Maestri, divinità intermedia delle rune e della perfezione di sè

Altre divinità di grado inferiore che non sono associate ad un pantheon od il cui pantheon non è attivo su questo piano sono:

Cavaliere Rosso, La Stratega, demidio della strategia e della pianificazione, alleata di Tempus

Eodraineul, L’Imperscrutabile, divinità intermedia del Reame Esterno e della geometria non-euclidea

Garagos, maestro d’armi, demidio del saccheggio e della furia barbarica, precedente dio della guerra, sconfitto da Tempus

Gargauth, L’esiliato, demidio del tradimento, della manipolazione e della politica

Golabaron, il Vorace, divinità minore della fame e dei banchetti

Ibrandul: Signore delle Profondità Asciutte, divinità minore delle grotte e dei rettili sotterranei.

Iyacthu Xvin: La Fiamma Nera, La Nuova Oscurità, dio dell’odio e della tirannia

Kurtulmak, Lo Spaccagnomi, divinità intermedia del popolo dei coboldi

Moander, il Dio delle Fauci, il Dio Putrescente, divinità inferiore della decomposizione

Finder, Il Bardo, demidio del ciclo della vita e della mutevolezza dell’arte

Siamorphe, Il Nobile, demidio dell’aristocrazia

Hoar, Il Poeta della giustizia, demidio del castigo

Divinità e religioni

Fragments of Kaos FrancescoRambageMorricone